Lo studio del dottor Claudio Panepinto si trova in Strada San Vito 22, alle pendici del Monte San Giorgio nel caratteristico borgo di San Vito di Piossasco (Torino), il più bello del Piemonte secondo un recente censimento del Fondo per l’Ambiente italiano. Il borgo racconta la storia di questo angolo di Piemonte fin dall’epoca Romana e gli elementi della Chiesa ne conservano uniche e pregevoli testimonianze. Gli interventi pubblici e privati degli ultimi anni: la sistemazione della piazzetta, la segnalazione del Fai per il giardino all’italiana di “casa Lajolo”, il recupero di alcuni antichi edifici religiosi per un’accoglienza d’atmosfera e l’ampliamento dell’antica Locanda, permettono oggi di vivere e soggiornare nel Borgo, a stretto contatto con la sua Storia e nel verde paesaggio naturale che lo circonda.

È un piccolo gioiello incastonato alle pendici del Monte San Giorgio che lo protegge sul lato Nord, un set naturale fatto di scorci architettonici che vanno dall’età romana al ‘700, scenografia armonica che trova una delle sue massime espressioni nelle “vigne”, le signorili ville di campagna scelte come luoghi di vacanze dalle nobili famiglie di città.
La chiesa è un bene prezioso per la comunità, intorno a cui è nato l’insediamento locale che poi si è sviluppato a valle.

Il suo fascino, però, è messo alla prova dal tempo e invoca interventi di consolidamento e restauro, progettati e avviati negli ultimi anni, ma portati avanti a piccoli passi. Dedicata ai SS. Vito, Modesto e Crescenzia, con l’annessa Canonica, è la più antica tra le due parrocchie cittadine e ha origini romaniche, datate all’XI secolo. L’interno conserva l’organo del 1842, opera dei fratelli Bussetti. L’antica Casa Vicariale conserva importanti segni della sua storia, tra cui un affresco presumibilmente datato intorno al 1460 e attribuito alla scuola jaqueriana. Anche il secondo tempio del borgo, la chiesa della Confraternita meglio nota a San Vito come S. Elisabetta, testimonia secoli di Storia e di fede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.